Pavimenti in resina 3D o tridimensionali: esempi e foto con bellissimi disegni e immagini 3d

13
views

In commercio esistono molte proposte di pavimenti e rivestimenti in resina, che si diversificano per tre fattori essenziali: la tecnica di posa, la possibilità di trattamenti estetici e il costo del materiale. Riguardo l’estetica, i pavimenti in resina più comuni hanno colorazioni delle miscele già stabilite dal produttore e non presentano la possibilità di personalizzazioni. I migliori sono quindi senz’altro i pavimenti in resina decorabili con l’aggiunta di polveri anche alimentari, glitter, inerti di pietre naturali o artificiali. Ma sta prendendo piede anche in Italia il pavimento in resina 3D, o tridimensionale,  derivato dalla decorazione artistica aggiunta al di sotto dello strato di resina trasparente. Ho selezionato per te alcuni esempi e foto con bellissimi disegni e immagini 3D da copiare per la tua casa. Scopri quali sono!

Pavimenti in resina 3D: gli stili

I pavimenti in resina sono considerati moderni, addirittura avveniristici rispetto alla pavimentazione tradizionale, sia dal punto di vista estetico che funzionale. Essi si adattano  a stili architettonici contemporanei, rispondendo alle esigenze progettuali dell’architetto o dell’Interior designer anche in presenza di ambienti antichi di pregio. In alcuni casi il contrasto tra materiali tradizionali delle murature, come pietre calcaree o tufi a vista, e pavimento in resina genera un effetto dinamico e spregiudicato negli ambienti.

I pavimenti in resina assecondano tutti gli stili: si va dalle delicate tonalità color terra e cielo, al bianco, per una casa shabby, ai rossi lacca, ai neri, fino ai melange, per la camera da letto o il salotto arredato classicamente. Infine i glitter, aggiunti all’impasto della miscela, conferiscono un effetto brillantezza adatto per un ambiente in stile pop molto giovanile.

Le decorazioni e disegni ottenuti con la composizione di inerti, possono essere posizionati in qualsiasi punto del pavimento risultando di maggiore effetto rispetto alle piastrelle, grazie alla continuità della superficie. L’effetto finale dei pavimenti in resina può essere vetroso, lucido, satinato o opaco. Per chi ama lo stile brutalista, lo “spatolato” è l’ideale, realizzato con resine ecologiche all’acqua e una lavorazione manuale più lunga, ma dall’effetto “materico” assai piacevole.

Ma una naturale evoluzione dei pavimenti in resina è costituita dai pavimenti in resina 3D o tridimensionali: inventati dagli architetti di Dubai, stanno arrivando anche in Italia e danno la possibilità di dare un effetto-profondità alla superficie calpestabile. All’interno dello strato di resina pavimentale viene inserita un’immagine a scelta, che viene ricoperta dallo strato protettivo finale trasparente.

Dopo qualche giorno necessario all’essiccamento si effettua una rifinitura con smalto al poliuretano. Con questo metodo si ottiene un effetto tridimensionale molto suggestivo. Le immagini da inserire spaziano dal soggetto acquatico, alla forma geometrica, alla veduta. Addirittura si possono utilizzare immagini create da artisti di grido per avere un pavimento che sia una vera opera d’arte.

pavimenti in resina
Pavimenti in resina 3D: esempi e foto

I costi dei pavimenti in resina tridimensionali

Il costo del pavimento in resina 3D si calcola in maniera diversa rispetto al pavimento in resina comune. La differenza è soprattutto nella natura e provenienza dell’immagine da inserire al di sotto della superficie trasparente per ottenere poi l’effetto tridimensionale. Alcune immagini sono inserite nel catalogo dell’azienda produttrice dei pavimenti, oppure vengono proposte dall’Impresa installatrice: si tratta di stampe ad altissima risoluzione che vanno adattate alla dimensione dell’ambiente.

In questi casi il costo del pavimento calcolato “a misura” si aggira sui 200/300 Euro al metro quadro. Esistono progettisti, artisti, grafici ed Interior design specializzati in ideazione di immagini per pavimenti in resina 3D. In questo caso si tratta di un’opera personalizzata che viene conteggiata “a corpo” e può costare qualche migliaio di Euro. Ecco una selezione di esempi e foto con bellissimi disegni e immagini 3D.

Pavimenti in resina 3D negli ambienti interni

Questo tipo di decorazione è adatta sia ad ambienti interni, sia esterni della casa: molto usata nei bagni, è una soluzione di effetto anche in un  soggiorno usato per feste e ricevimenti, o nella camera dei bambini.  Ma il pavimento 3D offre la soluzione ideale anche nei negozi, nelle discoteche, nei locali di esposizione e in tutte quegli ambienti dove è frequente l’accesso al pubblico. Nella foto vediamo un esempio di pavimento in resina 3D con uno strabiliante effetto cartoon all’interno di un centro commerciale.

pavimenti in resina

Pavimenti in resina 3D per un centro commercialeL’ambiente classico per la posa di un pavimento in resina 3D è la stanza da bagno: naturalmente l’effetto migliore si avrà in presenza di una superficie abbastanza ampia come nel caso della foto: l’immagine richiama dei vortici d’acqua che difficilmente si potrebbero percepire in una stanza più stretta.

pavimenti in resina
Pavimenti in resina 3D per il bagno grande

Un’idea progettuale per vivacizzare un luogo pubblico molto frequentato dalle persone, spesso buio e poco accogliente: la stazione della metropolitana. Una soluzione ideale quando ci sono grandi esigenze di manutenzione e pulizia.

pavimenti in resina
Il pavimento in 3D della metropolitana

I pavimenti tridimensionali all’esterno

Non deve stupirti vedere un pavimento in resina 3D all’esterno, addirittura lungo una strada di quartiere: essi si adattano esteticamente ai gusti degli abitanti vivacizzando un’edilizia un po’ grigia e insignificante…Ma attenzione: come noterai dalla foto, si tratta di una strada pedonale. I pavimenti in 3D possono essere posati anche all’esterno ma dovranno essere ben protetti dagli agenti atmosferici con i trattamenti specifici impermeabilizzanti, antimacchia, contro gli sbalzi di temperatura. Potrai decorare con una bella immagine tridimensionale ad effetto il cortile della tua casa, il terrazzo, una parte del giardino o del bordo piscina.

pavimenti in resina
Effetto 3D all’esterno

La sostenibilità del pavimento in resina 3D

La sostenibilità è il grande vantaggio di un pavimento in resina 3D, per cui può essere considerato un pavimento ecologico. La durata ventennale, la facilità di pulizia e la manutenzione quasi inesistente fanno si che si risparmi notevolmente sulle risorse naturali e sui materiali, oltre che economiche. Per quanto riguarda lo smaltimento del materiale al momento della demolizione,  il pavimento in resina viene portato a discarica e smaltito come rifiuto speciale: ma l’operazione non comporta grossi costi dato lo spessore irrisorio della superficie e la quantità, calcolata al metro cubo da conteggiare.